10° RunIceland 2019 Regolamento

Articolo 1

La RunIceland, di qui in avanti abbreviato in R.I.  è organizzata dalla W.W.P. ORGANIZATION in collaborazione con Base Artica Ehf.

E’ una gara di trailrunning di km totali 110 circa suddivisi in 5 tappe. E’ prevista la categoria 3x10, i concorrenti di questa categoria, percorreranno gli ultimi 10 km di tre distinte tappe per un totale di 30 km. L’ambiente conviviale e disteso che contraddistingue le manifestazioni targate W.W.P.O., vi permetterà di avvicinarvi a questa disciplina con il giusto approccio in sicurezza ed in ottima compagnia, chi invece già esperto e competitivo avrà modo di confrontarsi in uno dei paesaggi dove la natura selvaggia è ancora padrona.

Articolo 2

programma e svolgimento gara che si svolgerà in 5 tappe: vedi Programma.

Articolo 3

I percorsi di gara sono stati tracciati con la preziosa collaborazione del pluricampione Marco Olmo, ventidue volte finisher alla Marathon des Sables, 2 volte vincitore dell’Ultra Trail du Mont Blanc e 4 volte vincitore alla Desert Cup.

Articolo 4

La gara è aperta a chiunque abbia compiuto i 18 anni alla data dell’inizio dell’evento e verranno suddivisi nelle seguenti categorie:
• categoria uomini
• categorie donne

Articolo 5

I concorrenti dovranno essere in possesso di un certificato medico di idoneità all'attività agonistica rilasciato da un medico della federazione medici sportivi, in corso di validità.

Articolo 6

La W.W.P. Organization ha sottoscritto una polizza responsabilità civile che coprirà i terzi ed i concorrenti anche contro infortuni e morte con rimpatrio (polizza consultabile a richiesta) fin tanto che questi rimarranno in gara, quindi non ritirati, fuori tempo massimo o squalificati, è consigliato comunque ad ogni concorrente, di sottoscrivere una propria polizza assicurativa individuale.

Articolo 7

i percorsi dovranno essere effettuati in semi autosufficienza. Ogni concorrente dovrà obbligatoriamente essere in possesso ad ogni tappa di (pena la squalifica):

- pettorale personalizzato, fornito dall’organizzazione, che dovrà essere puntato anteriormente ed esteriormente a maglie o giacche, lo stesso dovrà essere sempre ben visibile in tutta la sua dimensione.
- borracce o similari con un minimo di lt.1,0 di acqua (salvo nelle tappe inferiori ai 20 km)
- giacca antivento
- cappello in pile o lana.
- riserva alimentare a propria discrezione.
- telo sopravvivenza.
- fischietto.
- e’ obbligatorio l’utilizzo delle scarpe da trail da montagna o scarpe da running chiuse, è tassativamente vietato l’utilizzo di scarpe aperte e sandali.
- il controllo del materiale sarà effettuato con punzonatura alla partenza ed all’arrivo di ogni tappa.

Potranno essere richiesti, in base alle condizioni climatiche, guanti e sovra pantaloni.
I bastoncini da marcia sono facoltativi

E’ a carico dei concorrenti la propria dotazione di riserva alimentare per ogni singola tappa.
(si consiglia l’approvvigionamento, per le tappe più lunghe, dal proprio paese). Sono previsti rifornimenti nelle tappe 3 e 5 (vedere voce rifornimenti).

Articolo 8

Sono inoltre previsti posti di controllo e di passaggio anche a sorpresa, dove i concorrenti dovranno obbligatoriamente farsi timbrare il pettorale e firmare il foglio di transito.

Articolo 9

Il comitato organizzatore si riserva il diritto in qualsiasi momento, di modificare il percorso di gara, l’ordine cronologico delle tappe e gli orari di partenza.

Articolo 10

I concorrenti partecipanti alla competizione autorizzano la stampa ed il comitato organizzatore ad utilizzare e pubblicare le immagini e le foto realizzate durante la corsa.

Articolo 11

La consegna dei pacchi gara sarà effettuata il primo giorno durante l’escursione. Il briefing generale verrà tenuto sempre nello stesso luogo. I briefing giornalieri verranno tenuti mezz’ora prima della partenza sulla linea del via di ogni singola tappa.

Articolo 12

I percorsi saranno segnalati. I concorrenti non sono autorizzati ad uscire dal percorso segnalato. Le segnalazioni, dove presenti, saranno fettucce colorate e/o frecce indicatrici di colore arancio.

Articolo 13

I concorrenti parteciperanno alla gara nella piena conoscenza dei rischi che lo svolgimento di questa competizione comporta. I concorrenti partecipano sotto la propria responsabilità, l’organizzazione declina ogni responsabilità in caso di morte, incidente o défaillance fisica.

Articolo 14

I concorrenti potranno essere squalificati nel caso di:

- mancata punzonatura in partenza o ad un controllo di passaggio sul percorso;
- mancanza di uno o più materiali obbligatori come da art. 7;
- utilizzo di un mezzo di trasporto;
- assistenza non autorizzata;
- abbandono di rifiuti al di fuori dei posti di ristoro;
- rifiuto di farsi visitare da medici predisposti dall’organizzazione in qualsiasi momento della prova;
- positività all’anti doping, al quale test potrà essere sottoposto (a sorteggio) qualsiasi concorrente durante o all’arrivo di ogni singola prova;
- insulti o minacce a membri dell’organizzazione o comportamenti scorretti o pericolosi ad insindacabile giudizio del comitato organizzatore.

Articolo 15

All'atto dell'iscrizione, i concorrenti riconosceranno di aver preso conoscenza del presente regolamento e di accettarne i termini. Eventuali reclami dovranno essere presentati entro un’ora dal termine della propria prova accompagnati da $ 50,00 di cauzione, che verranno restituiti solo in caso di accettazione del reclamo stesso.

Il comitato organizzatore è così composto:
• Presidente W.W.P.Organization e direttore di gara Alberto Rovera
• Responsabile percorsi e coordinatore sponsor e media Dino Bonelli
• Responsabile logistica e contatti in loco Giorgio Codias

RIFORNIMENTI:

• Per la sola tappa maratona sarà uno, e sarà posizionato a metà circa del percorso e comprenderà: acqua, acqua e sali, coca cola, tè, banane, cioccolato, biscotti dolci e salati.
Si ricorda che ad ogni rifornimento tutti i concorrenti dovranno obbligatoriamente rabboccare i propri contenitori d’acqua per litri 1,00.
• E’ vietato abbandonare rifiuti lungo tutto il percorso pena la squalifica (vedi art. 14). Depositare i rifiuti nei posti di ristoro.

ASSISTENZA:
• Saranno assicurate assistenza medica alla partenza ed arrivo di ogni tappa e durante il percorso grazie ad un mezzo fuoristrada che seguirà interamente la competizione.
• E’ previsto un servizio scopa.

PREMI:

• Verranno premiati i primi cinque delle classifiche generali maschile e femminile.
• Verranno premiati i primi della classifica generale 3x10.
Per ogni controversia, il foro competente sarà quello di Cuneo (Italy).
A.S.D. W.W.P.ORGANIZATION